Come arredare casa con il Very Peri

Il colore dell’anno per il 2022 è il Very Peri: scopriamo quali sono le caratteristiche di questa nuova tonalità così affascinante e incantevole, che incarna perfettamente l’esoticità delle stoffe africane fiore all’occhiello di CLOY.

Il nuovo anno è appena iniziato e tutti i settori professionali stanno cercando gli indirizzi da seguire per i mesi che verranno.

Nell’ambito della moda è Pantone a dettare il passo e stabilire il benchmark, scegliendo quello che sarà il colore simbolo del 2022: il Very Peri!

Questa tinta particolare è composta da un armonico insieme di colori, partendo da un blu notte tendente al viola, il quale viene miscelato con un rosso leggero che lo avvicina ad un color pervinca, a metà tra celeste e violetto come il fiore da cui prende il nome.

Tonalità del Very Peri, il colore dell'anno 2022

Una fusione di toni perfetta per indicare con decisione la strada per il futuro: dalla neutralità dell’Ultimate Grey e dalla allegra semplicità dell’Illuminating (i due colori dell’anno Pantone 2021), si migra verso la riflessività creativa e quasi mistica del viola schiarita da una spruzzata di rosso per portare fantasia e passione. Un tema che troverà spazio nei prossimi mesi per diventare un vero e proprio tormentone sia nell’ambito della moda e dell’arredamento, sia come metafora all’interno della quotidianità di tutti noi.

Il Very Peri è infatti un colore creato appositamente per il 2022, in un connubio tra tinta naturale e icona digitale, con l’obiettivo dichiarato di fungere da vera e propria ispirazione. O meglio, come sottolineato dalla stessa Executive Director del Pantone Color Institute, Leatrice Eiseman, muovendoci in un mondo di cambiamenti mai visti prima, il Very Peri porta “una nuova prospettiva e visione“, grazie ad una tonalità complessa che mostra “una gioiosa attitudine ed una presenza dinamica che incoraggia una creatività impavida ed una espressione immaginifica“.

Come (e dove) si può usare il Very Peri

Lady Gaga durante la prima di House of Gucci vestita con un abito dal colore Very Peri

Si tratta di una tonalità davvero particolare, dunque, che certamente sarà molto utilizzata nel corso di quest’anno sia in ambito arredamento, che sulle passerelle della moda, dove il look in viola ha cominciato ad apparire già da qualche tempo (ad esempio con Lady Gaga durante la prima di House of Gucci).

Del resto il Very Peri si propone come una tinta appariscente ma anche versatile e abbinabile con relativa facilità, il che lo rende adatto per un piumino ma anche per accessori come sciarpe o fiocchi, nonché per scarpe o stivaletti. L’importante è non esagerare e trovare il giusto bilanciamento per il proprio look con questa tonalità.

Anche nel caso dell’arredamento bisogna considerare che il Very Peri è un colore da usare per decorare gli ambienti con equilibrio e attenzione, proprio perché si parla di una tinta speciale che stimola riflessività e meditazione. Oltre che, naturalmente, la fantasia.

Ecco allora che, per chi desidera essere il più possibile creativo, la scelta di utilizzare il Very Peri per colorare le pareti di casa può rivelarsi perfetta.

Arredare una stanza di casa con il Very Peri

Tuttavia potrebbe non essere facilissimo trovare la giusta misura in questo senso. Perciò, se volete inserirlo nell’ambiente senza esagerare, potete sfruttare il Very Peri nei tessuti, ad esempio, per ricoprire divani, poltrone o pouf nella living room. Oppure lo si può utilizzare all’interno di uno studio, considerando che una tinta del genere riesce sia a conferire professionalità, buongusto ed eleganza a una stanza, sia al tempo stesso a renderla un luogo di relax e serenità.

È però la camera da letto, probabilmente, la zona della casa che permette di sfruttare in modo esemplare i toni placidi e rilassanti del Very Peri. Lenzuola, copriletto, cuscini e tendaggio: le tonalità di blu e di pervinca sono perfette per la stanza da notte, magari abbinabili a mobili in legno di noce o ancora meglio di ciliegio, un legno duro, scuro e con venature rossastre che ben si integra con i colori del Very Peri.

E non va trascurato l’uso di quest’ultimo nemmeno nel bagno: come abbiamo detto, stiamo parlando di una colorazione che stimola il relax, e il pervinca è una tinta che in effetti viene molto utilizzata anche all’interno delle spa.

Il perfetto connubio tra stoffe africane e Very Peri

Visto dunque come e dove utilizzare il Very Peri per colorare gli ambienti di casa, cerchiamo di capire quale tipologia di arredamento potrebbe essere quella migliore per esaltarne le caratteristiche.

Very Peri colore dell'anno per il 2022

Una risposta può essere quella dell’arredamento etnico. 

Ad esempio sfruttando al massimo le stoffe africane di arredamento etnico proposte da CLOY: una gamma di tessuti e di opzioni che si abbinano in maniera impeccabile al Very Peri e che trasmettono al massimo tutta l’eleganza del colore più in voga per il 2022.

Il Very Peri è certamente un colore di classe, ma allo stesso tempo risulta anche molto esotico e ricorda quasi un connubio tra il blu di una notte stellata e i bagliori rossastri di un tramonto sulla savana.

A dimostrazione di questo, le stoffe africane di CLOY si adattano alla perfezione a questa tonalità, in particolare la Stoffa Shweshwe Vento.

Questo particolare tessuto è al 100% in cotone, con aggiunta di decorazioni di forma circolare di color giallo tenue. È una stoffa eccellente da inserire all’interno degli ambienti di casa, non solo come tipologia di tendaggio ma anche, ad esempio, utilizzandola come per coprire un divano, una poltrona o anche una sedia in vimini posta nel proprio salotto o in uno studio, laddove, non occorre ripeterlo, queste tonalità sono adatte per stimolare una sensazione di quiete senza tuttavia far mancare il giusto tocco di classe e professionalità. 

Abbiamo già descritto la camera da letto come luogo ideale per le caratteristiche del Very Peri, ed allo stesso modo il modello Vento può venire sfruttato come copriletto e copricuscino, oppure in un arredamento etnico più estroso, come elegante tendina in un letto a baldacchino.

Finora abbiamo tralasciato l’ambiente della cucina, ma anche lì la tinta Very Peri Shweshwe Vento può integrarsi alla perfezione, in modo particolare se utilizzata per dei runner da tavola da impiegare per colazioni, brunch o aperitivi raffinati, con tovaglioli specificatamente coordinati ed oggetti come sottopiatti o portafrutta (come i modelli Banana Brown e Natural White di CLOY).

Infine, e questo vale un po’ per tutti gli ambienti di casa, il Very Peri risulta complementare con una serie di oggetti d’arredo che tendono a risaltarne le qualità, come lampade, ceste (la Cesta Bouquet in sisal intrecciata a mano di CLOY è una tipologia ideale), tazze ma anche elementi green come piante o fioriere.

Il verde, in effetti, è uno dei colori migliori da adottare come abbinamento, così come tutte quelle tonalità e quei concetti che si ispirano alla natura, come ad esempio una tematica floreale o foliage. Sempre rimanendo sui forti contrasti, il rosso e il blu si sposano bene con il Very Peri tanto quanto il nero (come ci ha mostrato Lady Gaga sul red carpet in cui ha sfoggiato degli stivali con un vertiginoso plateau in nero). Per far risaltare maggiormente il colore dell’anno 2022 è possibile abbinarlo a tinte più candide, come il bianco o con tutte le tonalità neutre.

tessuto shweshwe vento Da Gama originale con logo Three Cats 100% cotone made in Sudafrica scatto 3

Insomma, ce n’è per tutti i gusti: come il Very Peri stimola già l’immaginazione di stilisti e fashion designer, così è destinato a entrare nella quotidianità casalinga di ognuno di noi. Per risollevare le nostre menti ed accendere la fantasia verso un nuovo anno di grande stile e visione per il futuro.

Potrebbe anche interessarti…

Seguici su Instagram @cloy.design e su Facebook

Sii il primo a sapere le novità in casa CLOY

    Menu